Salone dello Studente XXII edizione

In tre giorni oltre 1500 ragazzi al Salone dello Studente Junior

Sono oltre 1500 gli studenti delle scuole secondarie di primo grado che, nelle prime tre giornate della XXII edizione del Salone dello Studente Junior, hanno affollato il Centro Culturale Santa Maria della Pietà per visitare gli stand ed incontrare docenti e studenti delle scuole secondarie di secondo grado e degli enti di formazione professionale. Prima o dopo la visita all’area espositiva i ragazzi hanno potuto prendere parte a una, e in alcuni casi anche a più di una, delle numerose attività laboratoriali proposte. Orientamento e professioni, sicurezza, prevenzione, cultura sono tra le principali tematiche affrontate in queste prime tre mattinate.

Per quanto riguarda l’orientamento, nel corso del laboratorio Problem solving e scelte per il futuro, curato dall’Informagiovani del Comune di Cremona, la psicologa Silvia Gorno ha offerto ai ragazzi consigli e strumenti utili per potenziare le capacità decisionali. Dopo una prima parte teorica, nella quale sono state illustrate le diverse fasi che portano alla soluzione di un problema, gli studenti si sono messi alla prova in prima persona, divisi in piccoli gruppi e sotto la guida della psicologa, che ha offerto loro stimoli e feedback. Un laboratorio altamente interattivo che ha spinto i giovani ad allenarsi al superamento degli ostacoli non solo scolastici.

Rimandare gli impegni può diventare uno stile che caratterizza ogni aspetto della vita fin dai tempi della scuola. Nel corso del laboratorio interattivo Rimandare mai più, anche questo curato dall’Informagiovani, i ragazzi sono stati stimolati da Maria Luisa Inguscio a riflettere sulle proprie esperienze e sugli obiettivi che intendono raggiungere: come conciliare lo studio e le attività del tempo libero, suggerimenti per ottimizzare i tempi ed organizzare al meglio le proprie attività. Un momento di confronto molto apprezzato e partecipato dai ragazzi che hanno interagito portando il loro punto di vista.

Il laboratorio Cortometraggi… che passione! ha dato ai partecipanti l’opportunità di riflettere su tematiche quali il bullismo, il rispetto del proprio corpo, la libertà di scelta e l’importanza dei sogni per la costruzione del proprio futuro. Dapprima, al Salone dello Studente, i ragazzi hanno visionato cinque cortometraggi di giovani autori, introdotti da Luca Beltrami, successivamente, in classe, gli alunni verranno coinvolti nell’analisi di quanto hanno visto e aiutati ad approfondire le tematiche proposte.

Se impariamo a decidere, saremo pronti a scegliere, laboratorio organizzato dalla Provincia di Cremona e condotto da Paola Feriancich, Emanuela Rinaldi e Paola Spanu, ha invitato gli studenti a riflettere sul tema della scelta. L’attività è stata finalizzata ad accrescere la consapevolezza degli studenti sulle conseguenze delle loro decisioni, sull’importanza di adattarsi ai cambiamenti e sulla necessità di pianificare le scelte imparando a valutare tutti i vari aspetti.

Ma il Salone dello Studente non è solo laboratori, ci sono infatti anche le visite alle aziende, come quella la classe III A della scuola secondaria di primo grado “Virgilio” alla filiale di Cremona di Cassa Padana. Accompagnati da Fabio Tambani, responsabile dell’area cremonese dell’istituto bancario e sotto la guida di Giada Bruschi, orientatore dell’Informagiovani di Cremona, i ragazzi hanno appreso i diversi profili professionali che lavorano in una banca e i percorsi di formazione per intraprendere questa carriera.

In occasione della Giornata della Piccola e Media Impresa, l’Associazione degli Industriali della provincia di Cremona ha proposto alcune visite aziendali durante le quali ragazzi e docenti hanno avuto la possibilità di entrare nel cuore delle attività produttive e conoscere il ruolo fondamentale dell’impresa quale motore di crescita e di sviluppo. La 3A della scuola secondaria di primo grado di San Gervasio ha così visitato la Seri-Art SRL, azienda specializzata in ambito serigrafico e in stampa digitale.

Sicurezza e prevenzione al centro nei laboratori organizzati dalla Questura di Cremona. Il Commissario Capo Vincenzo Scognamiglio, dirigente dell’Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico, ha parlato del rispetto delle regole come rispetto degli altri; l’Ispettore Capo Alberto Casarotti, responsabile della Sezione della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Cremona, ha affrontato con i ragazzi, anche attraverso esempi concreti, il sempre più attuale tema cyberbullismo e privacy nei social media, mentre l’Assistente Capo Matteo Mennella e l’Agente scelto Eugenio Vernelli, coordinati da Federica Deledda, Comandante della Polizia Stradale di Cremona, hanno condotto l’incontro dal titolo “No diXtraction. Cresciamo insieme verso strade più sicure”, facendo riflettere i ragazzi sull’importanza del rispetto delle regole della strada per prevenire gli incidenti.

Sicurezza e conoscenza delle regole della strada, rischi derivanti dall’uso di sostanze sono stati i principali argomenti degli incontri condotti dal Comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza e dall’Assistente scelto Sonia Bernardi. Le attività laboratoriali, svolte con una modalità interattiva, con la proiezione e il commento di brevi filmati, hanno stimolato la riflessione, la discussione e la partecipazione di tutti i ragazzi. Non si è trattato dunque una lezione, piuttosto di una condivisione di consigli utili.

Infine, dopo orientamento, professioni, prevenzione e sicurezza, altro aspetto sviluppato nei laboratori è stato quello della cultura. Al Museo Archeologico di San Lorenzo, sotto la guida del conservatore Marina Volonté, sono stati approfonditi i diversi aspetti del lavoro dell’archeologo e delle sue competenze, utilizzando come strumento didattico il museo stesso e l’area archeologica presente al suo interno. Michele Ginevra e gli operatori del Centro Fumetto “Andrea Pazienza” hanno invece introdotto i partecipanti al linguaggio del fumetto attraverso la presentazione di alcune delle opere più rappresentative e momenti di sfida creativa.

Be Sociable, Share!